La cantante Beyonce ha pubblicato sul suo profilo Instagram la prima foto ufficiale dei gemellini Sir e Rumi. L’evento per festeggiare il compimento di un mese dei piccoli, figli della star e di Jay Z. Vediamo la tenera immagine.

A un mese dal parto Beyonce ha deciso di regalare a tutti i suoi fan una splendida e dolcissima foto di lei con i gemelli Sir e Rumi. Circondati da una corona di fiori nell’esterno della casa che affaccia sul mare, la cantante stringe a sé i piccoli. Un’immagine che ricorda la rigogliosità della foto di febbraio, con cui Beyonce aveva annunciato, pancione in bella evidenza, di essere incinta di due gemelli.

Sir Carter and Rumi 1 month today. 🙏🏽❤️👨🏽👩🏽👧🏽👶🏾👶🏾

A post shared by Beyoncé (@beyonce) on

Beyonce: tenera prima foto con i gemelli Sir e Rumi

Un vestito rosa e celeste scende morbido avvolgendo Beyonce e i gemelli. Assieme al velo sulla testa della cantante fanno pensare quasi alla Madonna. In questa immagine traspare tutta la tenerezza e la tranquillità dello spirito materno che sembrano imperniare la star del pop, a discapito di alcuni rumors negativi su di lei e il marito Jay-Z. Lo stesso rapper aveva infatti dichiarato che tra loro c’erano alcune difficoltà. Forse la nascita dei gemelli ha destabilizzato la coppia?

I gemelli di Beyonce Sir e Rumi sono già sulla cresta dell’onda

Beyonce e Jay-Z sono una coppia anche negli affari. I due hanno depositato all’ufficio brevetti il nome dei piccoli gemelli. Le star infatti fanno registrare sotto il loro marchio qualsiasi cosa che li riguardi, dalle borse ai profumi, passando per le bottiglie d’acqua. Sir e Rumi, che hanno raggiunto la sorella di 5 anni Blue Ivy, sono entrati ormai nella macchina mediatica. In attesa di nuove immagini, godiamoci questo primo dolce scatto che Beyonce ci ha regalato.

Potrebbe interessarti il presunto flirt tra Tom Holland e Zendaya

Segui le news sul mondo della musica sulla pagina Facebook Pop Up Music

Segui il gossip nella pagina Facebook

 

 

Commenta su Facebook!

giorgiacollu

View all posts

Add comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *