Il tronista di “Uomini e Donne”, Claudio Sona ha inscenato la farsa negli studi del programma? Lo conferma il giornalista Alberto Dandolo che rivela i dettagli dell’ultimo pezzo della chiamata tra il veronese e Juan Fran Sierra. Mario Serpa ha deciso di prendere definitivamente le distanze dalla situazione.

Il pubblico di “Uomini e Donne” attende con ansia gli sviluppi dello scandalo Claudio Sona. A svelare nuovi retroscena ci ha pensato Alberto Dandolo. Il giornalista in un video su Instagram ha dichiarato di aver visto tutto il materiale incriminato e ha rivelato il finale della telefonata tra il tronista e Juan Fran Sierra. Mario Serpa intanto ha deciso di voltare pagina con una scelta forte.

Uomini e Donne News: Claudio Sona in lacrime chiedeva a Juan Fran Sierra di tornare con lui

Alberto Dandolo, premettendo di non poter pubblicare il materiale per via della privacy, ha comunque rivelato che il tronista di “Uomini e Donne” piangeva con Juan Fran Sierra e voleva chiudere al più presto con Mario Serpa.

Non lo sopporto più.

Queste le pesanti parole con cui definiva il rapporto col corteggiatore di “Uomini e Donne”, nonché suo fidanzato.

Mario Serpa prende una decisione forte | Uomini e Donne News

Non si è fatta attendere la reazione di Mario Serpa che, sconvolto dalle nuove rivelazioni, ha deciso di non seguire più su Instagram le pagine dedicate ai “Clario”.

Uomini e Donne, Mario Serpa si sfoga
Lo sfogo di Mario Serpa (Fonte: Instagram)

Non voglio vedere più foto, video o altro che mi associ a quella persona che si è preso gioco dei miei sentimenti e con cui, ormai, non ho più nulla da condividere.

Insomma il corteggiatore di “Uomini e Donne” non nasconde la grossa delusione, ma è deciso a mettere una pietra sopra su tutta la storia. Claudio Sona replicherà ad Alberto Dandolo?

Potrebbe interessarti il nuovo amore di Claudio Sona

Segui le news sui personaggi di “Uomini e Donne” sulla pagina Facebook

 

 

Commenta su Facebook!

giorgiacollu

View all posts

Add comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *