Harry Potter è sempre uno dei fandom più caldi e J.K Rowling ha svelato su Pottermore delle nuove ed interessanti novità riguardo il nonno del maghetto!

I fan di Harry Potter in tutto il mondo continuano a seguire fedelmente J.K Rowling (leggi della sua ultima onorificenza) e il loro maghetto nonostante la saga sia conclusa. Prima è arrivato Animali Fantastici e Dove Trovarli e poi Harry Potter e La Maledizione dell’Erede, ma alla fine le notizie più interessanti arrivano sempre su Pottermore dove J.K Rowling si diverte a postare aneddoti sulla saga che ha fatto innamorare milioni di lettori ed è seconda soltanto alla Bibbia per vendite nel mondo. Ecco il post dove su Pottermore annuncia che il nonno di Harry Potter si chiamava esattamente come lui:

“Henry Potter (Harry per gli  intimi), era un discendente diretto di Hardwin e Iolanthe, e lavorò per il  Wizengamot dal 1913 al 1921. Henry suscitò un leggero scandalo quando condannò pubblicamente il Ministro della Magia, Archer Evermonde, che aveva proibito alla comunità magica di aiutare con la magia i Babbani a fare finire la prima guerra mondiale. La sua onesta verso  la comunità babbana  è stata un forte fattore che ha contribuito all’esclusione della famiglia dai “Twenty-eight sacred””.

J.K Rowling e le nuove rivelazioni sulla famiglia di Harry Potter!

harry potter

La parte più interessante del post di J.K Rowling però è la seconda, dove svela il grado di parentela con Harry Potter:

“Henry / Harry Potter aveva un figlio di nome Fleamont che, insieme a sua moglie Eufemia,  ha vissuto abbastanza a lungo per vedere James sposare la ragazza babbana di nome Lily Evans, ma non per incontrare il nipote, Harry (quello che conosciamo noi). Morirono entrambi di vecchiaia e poi James Potter ereditò il mantello di Invisibilità di Ignotus Peverell”.

Harry Potter dunque c’era già stato e aveva lavorato al Ministero della Magia, esattamente come il più celebre nipote.

Commenta su Facebook!

Thomas Cardinali

Giornalista pubblicista appassionato di cinema, serie tv e sport. Dopo aver gestito un blog e aver collaborato con testate nazionali (Romanews.eu, Blogdicultura, FilmUp) ed internazionali (melty.it) ho deciso di dedicarmi al nuovo progetto di Talky per un network indirizzato al pubblico under 30.

View all posts

Add comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *