Home » Le Iene » Le Iene, anticipazioni 30 aprile: delitto Meredith Kercher, matrimoni transessuali e suicidio assistito

Le Iene della domenica tornano in prima serata su Italia 1 con nuovi e sensazionali servizi. Molti temi importanti verranno affrontati dai nostri giornalisti senza peli sulla lingua.

Le Iene della domenica tornano con Nadia Toffa, Matteo Viviani, Giulio Golia, Andrea Agresti e Paolo Genovese, che come sempre saranno i protagonisti del programma, pronti a presentare tutti insieme i nuovi servizi della serata. Ecco le anticipazioni del Le Iene di domenica 30  aprile:

Le Iene Alessandro Onnis e Stefano Corti, con il loro fare scherzoso, affronteranno il tema a noi molto caro, quello della libertà di stampa, dove l’Italia nell’ultimo anno è riuscita a salire di posizione passando dal 77° al 52° posto. Primi in classifica Norvegia, Svezia e Finlandia. Le Iene prenderanno di mira nel loro servizio il fondatore del M5S, in quanto “non esita a rendere pubblica l’identità di cronisti che lo infastidiscono”, dove in Italia sono fortemente tenute in considerazione “intimidazioni verbali o fisiche, provocazioni e minacce”. Le fastidiose Iene, nel loro travestimento da supereroi, raggiungeranno Beppe Grillo per cantargli il loro inno “Iene abbiamo cantate 4” e nel loro bighellonare riusciranno a strappargli una promessa al capo grillino.

le iene

In questa puntata del 30 aprile de Le Iene verranno affrontati temi più delicati  come il delitto della studentessa di Perugia uccisa 10 anni fa. Del delitto della giovane Meredith Kercher ce ne parlerà la Iena Sabrina Nobile, dove l’unico riconosciuto colpevole è il nordafricano Rudy Guede. Mentre per quanto riguarda Raffaele Sollecito e Amanda Knox, condannati in primo grado, sono stati poi assolti in appello e nel 2015 in via definitiva in Cassazione. A due anni dall’ultima sentenza, Sollecito sarà intervistato dal La Iena, dove ribadirà la sua innocenza, più volte messa in discussione sopratutto dall’opinione pubblica.

Ed ancora, si affronteranno temi più attuali, dove si parlerà del matrimonio di una transgender che lo scorso 27 aprile ha celebrato in Italia, il matrimonio civile con il compagno. Questo ha permesso alla giovane, di nome Alessia, il riconoscimento di un nuovo status all’anagrafe dal Tribunale di Napoli, nonostante non abbia ancora effettuato il cambio di sesso definitivo.

Nadia Toffa invece parlerà di suicidio assistito, senza malati terminali di mezzo. Infatti racconterà la storia di un uomo, ricorso a questo tipo di trattamento in Svizzera, a causa di una forte forma di depressione. La legge li purtroppo non disciplina esplicitamente l’assistenza organizzata al suicidio nel diritto penale.

Questo e molto altro nella domenica di Italia 1 con Le Iene Show!

Commenta su Facebook!

Ambra Azzoli

Laureata in Scienze e Tecnologie della Comunicazione, presso l'università la Sapienza di Roma. Inizia ad avvicinarsi alla scrittura cinematografica nel 2013. Oltre la passione per il cinema, anche quella per il teatro, nata all'età di 12 anni, frequentando il primo corso di recitazione. Ama trascorrere il suo tempo tra libri, serie tv e film!

View all posts

Add comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *