Stanotte a S.pietro un viaggio emozionante in compagnia di Alberto Angela,  che ci accompagna nei segreti più intimi dei tesori della basilica vaticana e del misterioso archivio segreto.

 

“Per oltre vent’anni abbiamo filmato di notte nei musei più importanti del mondo. È l’unico momento possibile per filmare le sale vuote o i reperti preziosi fuori dalle vetrine perché non ci sono visitatori. Ma di notte il Museo cambia volto. Siete solo voi davanti ai capolavori immersi nel silenzio. Il Museo sembra quasi mostrarvi e offrirvi i suoi tesori in un’atmosfera di intimità. Ho sempre voluto trasmettere e regalare questa atmosfera che ho respirato ai telespettatori. Così negli anni mi è venuta l’idea di questo programma. Immaginate: uscito l’ultimo visitatore, il direttore vi consegna le chiavi del museo che è “vostro” per tutta la notte fino all’alba. Solo voi e i capolavori della genialità dell’uomo nei secoli. Passo dopo passo il museo vi svela i suoi segreti facendo riemergere un passato dimenticato da millenni…” Alberto Angela

 

Presentato in anteprima alla stampa, alla presenza di Antonio Campo Dall’OrtoDirettore Generale Rai, Mons. Lucio Adrian Ruiz Segretario della Segreteria per la Comunicazione della Santa Sede, Andrea FabianoDirettore Rai1 Stefano D’AgostiniDirettore del Centro Televisivo Vaticano e il presentatore Alberto Angela.

20161221_1158141
Mons. Lucio Adrian Ruiz – Segretario della Segreteria per la Comunicazione della Santa Sede

Il nuovo affascinante viaggio realizzato dalla Rai, ha permesso ad Alberto Angela e agli spettatori, grazie alla totale collaborazione del Vaticano di poter schiudere una serie di tesori, e portare per la prima volta sugli schermi in altissima definizione le meraviglie custodite nel più piccolo stato del Mondo.

Alla soddisfazione espressa dal direttore Generale della RAI Antonio Campo Dell’Orto,da Mons. Lucio Adriano Ruiz e Stefano D’Agostini (in sostituzione di Monsignor Viganò) per la parte del Centro Televisivo Vaticano, e agli oltre 3000 caffè consumati, come sottolineato dal direttore di Rai Uno Stefano D’Agostini, hanno visto un sforzo in termini di produzione e non solo, per potere girare in una notte sola (ma in realtà ne sono servite ben 30 di notti) all’interno del Vaticano, nell’orario di chiusura, l’unico che poteva permettere di girare ed ammirare i capolavori, che 20.000 turisti ogni giorno cercano di vedere in poche ore. Alberto Angela non ha affatto nascosto la soddisfazione personale, ed anche il suo contributo ai caffè consumati, per l’opera realizzata, vero e proprio gioiello Rai, in contrapposizione a molte produzioni estere. Personale soddisfazione per Angela è stata quella di mostrare i veri archivi segreti vaticani, “alla faccia” di tante curiose produzioni cinematografiche made in USA, mostrando in realtà il vero volto umano di quello che si cela dietro ai tesori del Vaticano e cercando di portare lo spettatore non solo a comprendere il genio di chi ha realizzato tali capolavori, ma anche la dimensione umana.

20161221_1344161

Alberto Angela in un nuovo, affascinante viaggio notturno in Vaticano. Al telespettatore si schiuderà uno scrigno di tesori d’arte, un percorso intimo e maestoso, tra monumenti famosi come la Cupola di San Pietro, la Pietà, la Cappella Sistina e i giardini immersi nel silenzio della notte. Una grande produzione, interamente girata in 4K HDR, arricchita da ospiti d’eccezione come Giancarlo Giannini e Carlo Verdone, realizzata da Rai con Centro Televisivo Vaticano e Officina della Comunicazione

Il Vaticano, in tutta la sua maestosità e la sua suggestione notturna. Uno scrigno di tesori d’arte, religione e cultura che si schiude per offrire agli spettatori di Rai1 un percorso intimo e spettacolare al tempo stesso. Di notte, senza le folle dei turisti, finalmente le opere d’arte potranno parlare e raccontare i segreti di una bellezza che incanta da secoli…

Dopo il grande successo di “Stanotte a Firenze” Alberto Angela accompagna il pubblico di Rai1 in un secondo straordinario viaggio notturno nel suo programma Stanotte a San Pietro. Viaggio tra le meraviglie del Vaticano” in onda martedì 27 dicembre alle 21.25. Una grande produzione – frutto di una feconda collaborazione tra Rai e Vaticano  che si avvale della tecnologia 4K HDR, spettacolari riprese con droni, effetti speciali, minifiction… tutto al servizio di una grande operazione culturale realizzata dal Centro di Produzione di Napoli con il Centro Televisivo Vaticano e Officina della Comunicazione.

Primo programma interamente girato in altissima definizione (4K HDR) viene trasmesso in contemporanea anche sul canale RAI 4k disponibile al 210 della piattaforma satellitare TvSat.

Alberto Angela

Angela ci fa scoprire monumenti famosi – come la cupola di San Pietro, la sublime Pietà, gli affreschi della Cappella Sistina – e i giardini immersi nella quiete notturna. Ci porta sulle tracce dell’anziano Michelangelo e del giovane Raffaello, scoprendo anche luoghi normalmente chiusi al pubblico come l’Archivio segreto, la gendarmeria, la caserma delle Guardie Svizzere. Ci racconta una lunga storia di potere, spiritualità e mecenatismo che ha conosciuto anche momenti drammatici. Grazie alle tecniche della polizia scientifica – quasi in un moderno CSI – Alberto Angela riuscirà a far rivivere la città dei Papi in una luce nuova.  Il programma è stato diretto da Gabriele Cipollitti, scritto con Aldo Piro, Etra Palazzi, Carlotta ErcolinoPaola Miletich,Vito Lamberti ed Emilio Quinto.


robertoleofrigio

View all posts
Inline
Inline