Fonti interne alla Rai hanno manifestato l’intenzione della Palomar di procedere ad un recast completo dei personaggi nella quarta stagione che non è a rischio, in quest’ottica si è visto il finale della terza stagione di Braccialetti Rossi.

 

Può essere una fiction prima in ogni serata d’ascolti come “Braccialetti Rossi 3”  essere parzialmente bocciata dalla propria produzione? Sembra impossibile, ma è proprio quello che è successo al prodotto della Palomar che ha lasciato insoddisfatti i vertici Rai di Viale Mazzini. Secondo alcune indiscrezioni infatti erano stati venduti spazi pubblicitari per un ipotetico 20% di share, mai raggiunto dalla terza stagione di Braccialetti Rossi che è arrivata massimo al 17%.

braccialetti-rossi-13-novembre-2016-4

Un risultato comunque più che soddisfacente, a maggior ragione del fatto che Leo e compagni sono stati sbattuti da una giornata all’altra con cambi di orari anche all’ultimo secondo. Non ultima la scelta, dettata da esigenze di forza maggiore per il referendum, di programmare il gran finale di Braccialetti Rossi 3 il giovedì sera. Questa instabilità ha portato ad una crescita del servizio Ray Play, ma ad una sofferenza per quello televisivo che porta i maggiori introiti pubblicitari. Da qui la voglia di cambiare mentre si è ancora in tempo proponendo un nuovo gruppo di giovani attori con, forse, un’altra location.

braccialetti-rossi-3-in-onda-ad-aprile-2016_519571

Il messaggio di speranza di Braccialetti Rossi ha funzionato, ma ormai il gruppo è cresciuto. Leo è guarito e la sua  vita insieme a quella dei suoi amici continuerà fuori dall’ospedale. Potrebbero essere proprio soltanto Leo e Cris a fare eventualmente dei camei nella nuova stagione, ma è tutto in divenire e il film che doveva essere girato prima della quarta ora è un vero e proprio rebus.


Commenta su Facebook!

Thomas Cardinali

Giornalista pubblicista appassionato di cinema, serie tv e sport. Dopo aver gestito un blog e aver collaborato con testate nazionali (Romanews.eu, Blogdicultura, FilmUp) ed internazionali (melty.it) ho deciso di dedicarmi al nuovo progetto di Talky per un network indirizzato al pubblico under 30.

View all posts
Inline
Inline