Presentato alla stampa il Festival dell’Amatriciana che si svolgerà dal 2 al 4 dicembre presso i locali di Eataly Ostiense, e l’intero incasso sarà devoluto in beneficenza per la ricostruzione di Amatrice e degli altri luoghi colpiti dal terremoto.

pirozzifarinetti
Sergio Pirozzi ed Oscar Farinetti

In una intensa conferenza stampa Oscar Farinetti il patron di Eataly, Fiorello Primi il Presidente de I Borghi più belli d’Italia , Rocco Corsetti del Consorzio Ecce Italia e il sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi, hanno illustrato il perchè e la volontà di voler fare  quella che doveva essere la  50esima edizione del festival dell’Amatriciana, che non si è potuta tenere a causa del terribile terremoto che ha colpito la cittadina laziale, che oltre alla distruzione ha provocato 300 morti.

Il sindaco Pirozzi, visibilmente emozionato e decisamente dimagrito, a riprova dell’intensa attività svolta in questi mesi, ha ricordato l’impegno non solo a ricostruire la splendida cittadina, ma anche la volontà di non lasciare quei luoghi.  Il sindaco ha ribadito la ferma decisione  di tornare quanto prima all’amata festa dell’Amatriciana nella cittadina laziale,  che ripartirà dal numero uno, azzerando le 50 precedenti, con il preciso intento di ricominciare da zero un nuovo cammino, che accompagnerà la cittadina anche con un museo della memoria, di come era prima Amatrice e di come tornerà più bella (e robusta) a vivere di nuovo.

rockyjoepirozzi

Numerose, al termine della conferenza stampa, le testimonianze d’affetto per il Sindaco, ma quello che più ha colpito noi della redazione è stato l’incredibile regalo arrivato direttamente dal Giappone, uno splendido quadro ad opera di Tetsuya Chiba autore di Rocky Joe , che il Sindaco ha già deciso di porre subito in futuro nel museo della memoria. Inoltre ci  ha ricordato come una catena di ristoranti giapponesi dedicati alla cucina italiana, Saizeriya Co. Ltd. venuti a maggio in visita ad Amatrice, dopo i tragici fatti hanno realizzato una raccolta fondi in Giappone presso i loro ristoranti donando 825.000 euro che saranno destinati alla ricostruzione dell’Istituto alberghiero di Amatrice. Una riprova del legame tra il nostro paese e le isole del sol levante, visto che entrambi conviviamo con frequenti e terribili terremoti.

etalyamatriciana

 

Chiediamo a tutti i lettori, in particolare quelli di Roma per via della vicinanza, o chi di passaggio, di partecipare al festival che aprirà il 2 dicembre dalle ore 19.00  con una serie di fantastici eventi e show cooking e dove potrete gustare  la vera Amatriciana e la Gricia delle ricette tradizionali, tutto l’incasso ribadiamo sarà devoluto in beneficenza.

La redazione di Talky vuole in particolare ricordare Floriana Svizzeretto che curava il museo di Amatrice deceduta a causa  del terremoto e Luca Svizzeretto, nostro collega che ci ha lasciato poco dopo la morte di sua zia. Siamo certi che anche loro lassù gusteranno un buon piatto di amatriciana, e probabilmente a  Luca sarebbe piaciuto tanto di persona scrivere questo piccolo pezzo, certamente sarebbe stato mille volte più bravo di chi vi scrive.

 


robertoleofrigio

View all posts