Alessandro Averone nel film “Io Ci Sono”  in onda questa sera su Rai 1 interpreta Luca Varani, che sfigurò con l’acido Lucia Annibali. Leggi e guarda la nostra intervista video esclusiva!

Alessandro Averone è uno dei volti emergenti del cinema e della televisione italiana e dopo aver partecipato all’ultimo film di Giuseppe Piccioni  ci racconta la sua nuova  esperienza sul set di “Io Ci Sono”, il film tratto dalla storia vera di Lucia Annibali. L’attore  interpreta il mostro Luca Varani che le sfigurò il volto dell’avvocatessa. Nel corso della chiacchierata ha anche parlato dei femminicidi sempre diffusi e della nuova stagione de “Il paradiso delle Signore”.

Come ti sei approcciato a questo lavoro?

“Ho studiato molto prendendo informazioni sui fatti reali della storia e cercando di andare un a calarmi negli angoli bui dell’animo umano che può portare a degli atti come quello che successo”.

Qual è stato il tuo rapporto con Lucia Albini? Ti ha aiutato a calarti nel personaggio?

“Mi ha aiutato raccontando alcuni particolari e cose sconosciute, magari dei piccoli aneddoti che possono aiutarti molto nella costruzione del personaggio. La sua presenza non è stata inibente, è una donna con grande forza e autoironia incredibile ed ha permesso che si potesse lavorare su quello che la riguardava in modo disteso”.

 

Cosa ne pensi che i femminicidi siano ancora così diffusi? Pensi possa aiutare?

“Credo sia una testimonianza importante, fatti del genere hanno a che fare con la parte animale oscena dell’animo umano. Il rischio che succeda è sempe molto presente, se non si cerca di sensibilizzare ed educare anche in età giovane le persone magari trasformando un istinto violento in qualcosa di creativo per sublimarlo ci saranno sempre fatti di questo tipo”.

I tuoi prossimi progetti?

“Stiamo per iniziare le riprese della prossima stagione de “Il Paradiso delle Signore” sempre su Rai 1”.


Commenta su Facebook!

Thomas Cardinali

Giornalista pubblicista appassionato di cinema, serie tv e sport. Dopo aver gestito un blog e aver collaborato con testate nazionali (Romanews.eu, Blogdicultura, FilmUp) ed internazionali (melty.it) ho deciso di dedicarmi al nuovo progetto di Talky per un network indirizzato al pubblico under 30.

View all posts
Inline
Inline