Per Ofelia è andato in scena in anteprima assoluta al TRAM di Napoli, la recensione dello spettacolo scritto e diretto da Mirko De Martino con protagonisti strepitosi Stella Egitto e Orazio Cerino.

” Per Ofelia “ è un testo brillante che unisce una storia d’amore moderna di due ragazzi che devono mettere in scena lo spettacolo interpretando Amleto ed Ofelia, utilizzando la storia di questi ultimi per rivivere la loro vissuta anni prima. Uno spettacolo nello spettacolo dunque in quello che lo stesso regista e autore del testo Mirko De Martino descrive come “un gioco di specchi”,  che mischia sapientemente passaggi comici ad altri più drammatici l grazie soprattutto al magnetismo e alla presenza scenica dei bravissimi Orazio Cerino e Stella Egitto. La protagonista di “In Guerra per Amore” in questa prova è  intensa e rapisce l’attenzione degli spettatori dall’inizio alla fine rendendoci partecipi del terribile e drammatico gioco psicologico che tramite le prove di “Per Ofelia” sottopone al suo ex amato.

Mirko De Martino è riuscito a preparare quest’anteprima in appena 12 giorni e questo rende lo spettacolo ancor più sorprendente, ma la vera forza dello spettacolo è l’intuizione del produttore Roberto Sapienza che ha saputo cogliere la chimica dei due interpreti Stella Egitto e Orazio Cerino fa passare in secondo piano gli aspetti criticabili come la ridondanza di alcuni dialoghi  proprio perché gli attori sono stati straordinari nel fare loro i due personaggi. La loro capacità di emozionare e di farci vivere le due storie in una spirale che ci porterà ad un finale brillante ed inaspettato è il cardine di “Per Ofelia”, con questo personaggio secondario nell’Amleto che diventa protagonista quasi come una novella Giulietta dai risvolti inaspettati.  Un testo che appassionerà gli amanti di un teatro moderno e che metterà altrettanta curiosità ai puristi shakespeariani date le citazioni inserite al meglio come le tessere di un puzzle. La speranza è di vedere presto delle repliche di quest’anteprima perché lo merita questo testo e soprattutto questi due bravissimi attori, con l’augurio che possano avere tutto il tempo per preparare al meglio questo “Per Ofelia” il cui germoglio è stato solamente piantato in attesa di un futuro ancor più luminoso. 


Commenta su Facebook!

Thomas Cardinali

Giornalista pubblicista appassionato di cinema, serie tv e sport. Dopo aver gestito un blog e aver collaborato con testate nazionali (Romanews.eu, Blogdicultura, FilmUp) ed internazionali (melty.it) ho deciso di dedicarmi al nuovo progetto di Talky per un network indirizzato al pubblico under 30.

View all posts
Inline
Inline

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi